Cava

Vagli e mulini, opportunamente posizionati, formano, insieme ad alimentatori ed a nastri trasportatori, gli elementi costituenti di un impianto per la produzione di inerti (frantumazione e vagliatura) all’interno delle cave calcaree salentine di LEZZI surl site in Lecce, Surbo e Vignacastrisi.

Nell’insieme delle macchine da destinare alla produzione non vanno dimenticati:

  • autocarri per il trasporto del materiale dalla cava all’alimentandole;
  • pale meccaniche per la movimentazione del materiale prodotto;
  • tramogge di stoccaggio e silos per le pezzature più fini.

Un problema da non sottovalutare nella progettazione e nella gestione di un impianto per la produzione di inerti è l’impatto ambientale, che la società LEZZI surl ha molto a cuore, e investe investe molte risorse al fine di mitigare alcuni diversi ricettori sensibili, fra i quali:

  • traffico dei mezzi di trasporto da e per l’impianto e sue conseguenze sulla circolazione e l’inquinamento: si cercano di utilizzare cassoni scarrabili a basso impatto in termini di CO2;
  • inquinamento acustico: l’intera area è recintata da barriere verdi fonoassorbenti, inoltre tutta l’attrezzatura e le macchine meccaniche risultano di nuova generazione con abbattimento dei dB;
  • inquinamento atmosferico (polveri): nelle nostre cave sono posizionati dei sistemi quali nebulizzatori al fine di pulire i pneumatici di tutti i mezzi in uscita.