Muretti a secco

La pietra tipicamente calcarea delle nostre cave è da sempre sinonimo e simbolo del Salento: tra le masserie, i campi, ed in generale in tutta la macchia mediterranea, tra ulivi e piante xeriche come opuntia ficus indica e lippia repens, impossibile non notare i caratteristici muretti a secco che i contadini facevano in passato per delimitare le proprie proprietà, in modo naturale ed eco-compatibile. La riscoperta del passato, le sue tecnologie e soprattutto i suoi usi e costumi, rivisitati e riproposti oggi rappresentano un dovere ed una responsabilità per le generazioni a venire oltre che essere la vera innovazione tecnologica.

Nella sede legale di Lecce e nella sede operativa di Surbo si vendono bancali di pietra sforme per rivestimenti di pareti e pavimenti, bancali di pietra grezza per costruzione di muretti a secco.